Ma quali stivali metto?!?

Ogni stivale da equitazione deve rispettare tre tratti distintivi sia che si scelga di seguire un look classico ed elegante e sia il confort di una scarpa da equitazione.

A prescindere di cosa si indossi, esso deve calzare confortevolmente e soprattutto deve proteggere il piede e la caviglia.

Gli stivali sono veramente importanti per un cavaliere o un’amazzone ed è per questo che bisogna sceglierli con cura senza alcuna fretta. Esistono diversi modelli: quelli più aderenti sul polpaccio, quelli più eleganti alla moda e quelli èiù tecnici.

Dopo aver individuato l’uso dei nuovi stivali, si può scegliere il modello e lo stile più appropriato.

Il classico stivale inglese viene utilizzato sia per discipline come il dressage e sia per le competizioni. Essi sono realizzati in pelle rigida e tendono a non ammorbidirsi come quelli che vengono prodotti dalla TATTINI: i “BOXER”. Essi sono una nuova versione realizzata in vitello liscio naturale di alta qualità con fascia elastica posteriore che permette massima aderenza a qualsiasi polpaccio come se fosse stato fatto su misura.

Questi stivali inoltre hanno la suola in gomma con inter suola in cuoio, comoda e confortevole, leggera e flessibile che consente di indossarli tutto il giorno senza sentire la stanchezza e l’affaticamento.

Il tacco è dotato di un sistema anti-shock molto efficace che riduce l’impatto del tallone e la fatica del piede. Sono inoltre dotati del sistema “AIR BOOT” ed hanno sul lato posteriore la cerniera.

Altro consiglio che vi diamo è che gli stivali debbano essere di facile calzata e confortevoli per poter avere la sensibilità necessaria per sentire il contatto con il cavallo cosicché ogni movimento in sella sarà un piacere, ogni ora di lavoro in maneggio sarà più piacevole e ogni uscita con il nostro amico sarà un successo.

 

Socializza