Cavallo e cavaliere: questione di feeling

Il legame tra uomo e cavallo è molto antico e ad oggi questo viene affermato anche da diversi studi scientifici. Tutto questo, forse chi va a cavallo l’ha sempre saputo.

Tra il cavallo e il suo cavaliere deve esserci un bel feeling, per far si che l’animale si senta a suo agio quando a sua volta il fantino o l’amazzone sta bene.

La prima cosa che bisogna fare,, per far sì che si crei un bel rapporto di amicizia tra i due è quella di trattare il cavallo con il massimo del rispetto e dell’educazione: per fare ciò bisogna passare molto tempo con il proprio cavallo in diverse parti della giornata.

Si deve creare uno speciale rapporto di fiducia e rispetto che porterà ad  avere un legame talmente unico al punto da creare una sincronia emotiva.

A tal proposito è stato condotto uno studio dall’Università di Pisa dove sono stati registrati i parametri fisiologici  di esseri umani e cavalli in tre situazioni differenti:

  1. nella prima i soggetti esaminati non avevano alcun tipo di contatto con l’animale;
  2. nella seconda l’uomo era seduto e il cavallo era libero di annusarlo;
  3. nella terza l’uomo spazzolava il cavallo.

I risultati hanno dimostrato come, sia nella seconda fase che nella terza, i parametri misurati sia per il cavallo che per la persona finiscono per avere lo stesso andamento, proprio se provassero le stesse emozioni!!!

Tutto ciò negli sport equestri lo si definisce BINOMIO: alcuni studiosi concorrono sul fatto che ” sarebbe bellissimo poter studiare gli elettrocardiogrammi di cavalieri e cavalli durante le attività agonistiche e scoprire che le prestazioni migliori si hanno quando due cuori battono all’unisono”.

Socializza