Cap equitazione e caschi

Il cap o casco per chi pratica equitazione è fondamentale per la salvaguardia della propria salute e per la propria sicurezza che in questo sport non è mai troppa.

Come scegliere il cap da equitazione?

Tutti i cap da equitazione devono essere in possesso delle norme e le certificazioni vigenti.

Se il casco che state acquistando non è in possesso di tali caratteristiche, ve ne sconsigliamo l’acquisto in quanto queste sono garanzia di sicurezza e qualità e prova inoltre che i prodotti vengono testati e controllati, secondo le norme, prima di essere messi in distribuzione.

Le certificazioni che bisogna trovare nel cap da equitazione che si sta acquistando sono le seguenti: C€  CE VG1 01.040 2014-12, nuova normativa europea obbligatoria dal 12-12-2014 riconosciuta appunto a livello europeo in sostituzione alla C€ EN 1384.

Il modello di cap su cui orientarsi deve essere adatto al tipo di disciplina che si andrà ad intraprendere, in ogni caso però deve essere comodo e confortevole.

Il principale compito del casco equitazione è quello di proteggere il capo in caso di urto. I materiali con cui essi sono realizzati sono molteplici ed oltre a garantire una differenza nella resistenza, si distinguono anche nella leggerezza nell’indossarli.

In caso di caduta il consiglio di ogni azienda produttrice è quello di cambiare il cap nonostante non abbia riportato danni in quanto la struttura interna sicuramente può aver subito delle lesioni che in caso di ulteriore incidente non sempre è in grado di garantire una totale protezione.

Guida cap equitazione a taglie e modello:

I cap generalmente sono di due tipi: a misura fissa o a circonferenza regolabile. La misura fissa comprende una calotta ad unica misura che comprende dalla taglia numero 50 alla 61, i caschi a circonferenza regolabile invece sono dotati di una rotellina dietro la nuca che permette di stringere o allargare la calotta di 3-4 misure.

Solitamente si distinguono in queste misure: XS 50-52  S 53-55  M 56-56 L 60-61.

Per i bambini sono consigliati cap equitazione con la regolazione della circonferenza in quanto possono essere usati per più tempo.

I materiali ed i modelli che si trovano in commercio sono molteplici, ci sono caschi equitazione con rivestimenti in tessuto o microfibra semplici ed economici o materiali più complessi e tecnologici come il carbonio che vengono arricchiti con materiali di pregio come pelle e swarovsky per cavalieri ed amazzoni più esigenti.

Troviamo inoltre cap diversi per ogni disciplina: chi pratica salto ostacoli o dressage si orienterà sicuramente su modelli di cap equitazione più classici, chi invece pratica endurance o trekking preferirà sicuramente modelli di cap equitazione più leggeri in quanto vengono indossati per più ore.

Trucchi per una buona riuscita del casco per  equitazione:

Si consiglia di portare il cap sempre in una custodia, pulirlo ogni volta che viene utilizzato in base al materiale con cui è rivestito, solitamente lo si pulisce aiutandosi con un panno umido senza l’uso di detergenti.

In questa sezione abbiamo selezionati Cap equitazione delle migliori marche presenti sul mercato: Kep Italia, Tattini, Casco, Jin Strirrup, LamiCell e Protech.

Troverai Cap per equitazione e caschi protettivi per andare a cavallo, per bambini e per adulti, omologati, sicuri, belli e alla moda a prezzi sempre scontati e con spedizioni gratis.

Non ti resta che scegliere cap per equitazione più adatto alle tue esigenze per cavalcare in sicurezza.

Se hai ancora dei dubbi sulla scelta del casco puoi leggere il nostro post: Quale cap da equitazione è più adatto a te?


Cap Equitazione Monta Inglese