GUIDA ALLA SCELTA DELLA COPERTA GIUSTA PER IL CAVALLO

La coperta va scelta in base alle temperature ambientali ed allo stile di vita del cavallo.

Il primo parametro da seguire è la misura: il sistema usato è pressoché universale.

Vengono presi come punti di riferimento due zone del corpo del cavallo e sono il garrese e la coda; quindi bisogna misurare in centimetri la lunghezza tra loro,più precisamente tra garrese ed attaccatura della coda.

Un altro sistema, meno usato, ma comunque diffuso è quello di prendere la misura tra il petto e la coda, in particolare dalla punta della spalla e l’estremità esterna del garretto.

La taglia è molto importante, in quanto, una coperta troppo piccola rischia di strapparsi o fare ferite in alcune parti del corpo, una troppo grande potrebbe girarsi fuori asse; anche la regolazione delle cinghie che si incrociano sotto la pancia non è da

sottovalutare: non bisogna né stringerle troppo né tenerle troppo lente in quanto potrebbero risultare pericolose.

Stessa cosa per le cinghie laterali delle cosce che dovranno essere regolate in modo da impedire che la coperta si giri da un lato.

Il passo successivo è scegliere una coperta che sia adatta sia al clima che allo stile di vita del vostro cavallo.

Se lo abbiamo nel box avremmo bisogno di una coperta di minimo 350 gr in quanto i movimenti sono limitati e quindi non può scaldarsi autonomamente. Se il cavallo è tosato, anziano o malato la coperta deve essere più pesante per accompagnare il nostro amico durante l’intero inverno.

Il cavallo al paddock ha bisogno di una coperta che sia innanzitutto impermeabile per far in modo che rimanga asciutto in caso di pioggia ed umidità. In nostro consiglio, in questo caso è prendere una coperta che sia anche  antistrappo e traspirante.

 Curiosità ed accortezze:

  • Se non tosate il vostro cavallo iniziate ad utilizzare la coperta già quando l’escursione termica diventa più evidente, magari mettendone una di cotone o canapa, solo di notte.Questo vi aiuterà a non far allungare eccessivamente il pelo.
  • Quando scegliete la coperta da paddock fate attenzione che abbia il copricoda, perché solitamente i cavalli espongono la schiena alla pioggia ed alle correnti d’aria, quindi eviterete di farlo raffreddare.
  • Se il cavallo trema o ha il manto freddo pur indossando la coperta vuol dire che ha la necessità di indossarne una più pesante.
  • Mantenete sempre ben pulita la vostra coperta perché incrostazioni e sporco all’interno potrebbero produrre escoriazioni o ferite.

Coperte impermeabili e a rete